Loading...

L’importanza del magnesio

Sapete qual’è uno dei minerale preziosi e fondamentali per l’organismo?
IL MAGNESIO
In natura si trova sotto forma di sali e conoscere quanto magnesio elementare è presente nei vari tipi di sali permette di definirne la sua biodisponibilità e l’eventuale fabbisogno. Fondamentale, perché partecipa a più di 300 reazioni nell’organismo, e prezioso, perché lo stress, alcuni farmaci e le attuali tecniche di coltivazione e cottura degli alimenti rendono scarse le concentrazioni di magnesio nel nostro corpo.
Nella donna, inoltre, la carenza di magnesio si “ripresenta” ogni mese, perché l’azione ormonale di estrogeni e progesterone porta ad un aumento dell’eliminazione del magnesio con le urine nei giorni, che vanno dalla fase di ovulazione fino alla fine del mestruo; il deficit di magnesio, in questo caso, si manifesta con la sindrome premestruale e la ritenzione idrica.
L’assunzione di magnesio è in grado di coprire il fabbisogno organico se è presente, non solo in quantità corretta, ma anche in forma biodisponibile. Questa qualità è influenzata da molte variabili: fattori individuali (equilibrio acido- base), forma chimica del minerale assunto (composti salini), fonti alimentari di riferimento (più o meno ricche). Per ovviare alle problematiche correlate ai criteri di assunzione e fornire un’ eventuale integrazione nutraceutica ottimale, oggi anche il nutrizionismo si affida a vettori vegetali, conosciuti come Liposomi, quali fonti nutrizionali affini alle nostre strutture di membrana funzionali.
Quando siamo sotto stress, la liberazione di adrenalina accelera notevolmente l’eliminazione del magnesio con le urine. In seguito altro magnesio rientra prevalentemente all’interno delle cellule e la risposta allo stress si attenua.
Se, però, i livelli di magnesio nell’organismo sono scarsi, la risposta allo stress non si estingue in modo definitivo. Inoltre se la concentrazione di magnesio nell’organismo è estremamente bassa, la carenza stessa di magnesio diventa uno stimolo, che causa stress.Tale carenza si manifesta con irritabilità, ansia, difficoltà di concentrazione, disturbi del sonno e con senso di stanchezza, debolezza, crampi e tensioni muscolari.
Spiegato, quindi, perché il magnesio sia fondamentale per ripristinare la “quiete dopo la tempesta”, vediamo in quali alimenti è contenuto prevalentemente e quali sono i suoi benefici anche in altri ambiti.
Gli alimenti ricchi di magnesio sono gli ortaggi verdi, i fagioli, i cereali integrali, i crostacei, i molluschi, le banane, la frutta secca e le acque minerali.

X