Loading...

Fare il bagno dopo mangiato

Perché NON si dovrebbe fare il bagno 🌊 dopo mangiato ??

Questa è una delle regole più ferree che siano mai state promulgate dalle madri e dai padri di tutto il mondo ma sapete quali sono i motivi alla base di tutto ciò ? 🧐🧐

Proviamo a spiegarveli noi.

“La regola vuole che debbano passare dalle 2 alle 3 ore dopo aver consumato un pasto, prima di potersi tuffare in acqua o addirittura per potersi fare una doccia 🚿. 😅
Ovvimanente le tempistiche variano da popolo a popolo, per gli italiani sono 2 ore, per i cubani 3 e per gli anglossasoni solo 30 minuti.

Analizzando però la letteratura internazionale non vi è supporto scientifico a questa tesi, né linee guida ufficiali che impongano un tempo definito tra pasto e abluzione.

Due sono i cardini sui quali la VOX POPULI si basa, il primo riguarda la famosa

❄️🔥-CONGESTIONE, ovvero un blocco intestinale dovuto ad un cambio repentino della temperatura interno/esterno, che può scatenare un riflesso vagale e quindi la perdita di coscienza in mare. In questo caso non è tanto la distanza dal pasto, quanto il tipo di pasto, la temperatura dell’acqua rispetto a quella esterna e la rapidità d’immersione che contano. A questo scopo, probabilmente, l’indicazione più giusta è di non fare pasti troppo ricchi in grassi e proteine (che necessitano una digestione lunga e laboriosa), ma preferire carboidrati, come un piatto di pasta semplice o un bel panino con i pomodori. Ovviamente adattarsi alla temperatura dell’acqua gradualmente per evitare che il corpo debba affrontare una repentina escursione termica.

🏊‍♂️Dirottamento dell’afflusso sanguigno verso l’intestino. Durante la digestione infatti il sangue viene dirottato principalmente verso l’apparato digerente, a discapito del muscoli impegnati nel nuoto, con conseguente affaticamento e crampi. Ma il nostro apparato cardiovascolare è perfettamente in grado di fare fronte alle due necessità contemporaneamente. È evidente che poi a fare la differenza è il tipo di attività fisica che ci disponiamo ad attuare. In tal senso, direi che subito dopo un pasto abbondante non è il caso per un bimbo di 10 anni di fare una gara con il fratellino di 7 a chi arriva prima alla boa, ma giocare sulla battigia e nuoticchiare non ha realmente controindicazioni.

LA PROBABILITÀ che un malore dovuto alla digestione provochi annegamento ha delle percentuali veramente basse, come afferma l’istituto superiore di sanità, attraverso alcune indagini effettuate. 🏊‍♂️🏊‍♂️🏊‍♂️

Quindi i nostri consigli per un bagno in salute sono:
Tenere sempre sotto controllo i bambini 🧒, specialmente se di piccola età.
Fare pasti leggeri a base di carboidrati come un panino o un piatto di riso o di pasta o della frutta.
Controllare correnti e profondità delle acqua
bagnarsi gradualmente specialmente se le acqua sono fredde ❄️
E ovviamente mettersi la crema solare 😃

Fonte: Pharmabook

X