Loading...

Ibuprofene, usi e vantaggi

Questa molecola fa parte dei farmaci antinfiammatori FANS e la ritroviamo in prodotti commerciali come il BRUFEN o MOMENT. 💊💊
La particolarità d’utilizzo di questo farmaco sta nel dosaggio, infatti al di sotto dei 2400 mg al giorno, possiede azione analgesica, mentre se si supera questa quota si ha effetto antinfiammatorio vero e proprio.

Il meccanismo d’azione è quello di andare ad inibire la formazione di prostaglandine infiammatorie prodotte dalle coX-1 e -2. Quindi agisce sia sulle costitutive che sulle indotte.
Inibendo questi enzimi, riducono la produzione di prostaglandine e quindi riducono gli stati infiammatori, da esse causati . ♨️

Vediamo gli utilizzi che questo farmaco può avere:

Esistono formulazioni in crema per gli infortuni muscolari oppure sottoforma di gel per il dolore dentale post-operatorio.
Utile in tutti i casi di infiammazione.
Facilità la chiusura del dotto arterioso pervio nei neonati 🍼

Il vantaggio di questo farmaco rispetto ad altri antinfiammatori è dato dal fatto che offre meno ritenzione idrica.

Attenzione però in questi casi :
Può provocare o aggravare stati di Poliposi nasale, angioedema, iperreattività bronchiale all’aspirina.
Somministrazioni concomitanti di ibuprofene e aspirinetta possono ridurre l’efficacia e gli effetti cardioprotettivi di quest’ultima.
Riscontrati casi di Agranulocitosi e anemia aplastica.

Fonte: Farmabook

X