Loading...

La diarrea del viaggiatore

Questo ormai sempre più diffuso inconveniente si presenta spesso per la mancata osservazione di alcune buone regole come: bollire l’acqua prima di berla, far cuocere bene i cibi, sbucciare frutta e verdura, etc.
La sindrome può derivare da una serie di disturbi intestinali ed è dovuta a: batteri patogeni come l’ Escherichia coli, virus enterici come rotavirus, infezioni da protozoi patogeni, miceti.
COSA FARE?
Utilizzare FARMACI ANTIMICROBICI e ANTIBIOTICI PROFILATTICI.
Utilizzare un gel antibatterico per pulire le mani prima di mangiare se non si ha accesso immediato a sapone e acqua.
Selezionare con cura gli alimenti, ricordando che tutti i cibi crudi sono più sensibili alla contaminazione.
Nelle zone in cui l’igiene e servizi igienico-sanitari sono inadeguati o sconosciuti si dovrebbe EVITARE di MANGIARE:
Insalate e verdure crude
Succhi di frutta
Latte e prodotti lattiero-caseari non pastorizzati
Frutta fresca mangiati con la buccia, come le fragole, preferendo frutta da consumarsi sbucciata, come le banane, arance, ananas, papaia, ecc

X